imagine gessi colorati su lavagna

null CPIA AGRIGENTO

CPIA - Agrigento

Torna a Le Scuole

Il C.P.I.A. Agrigento e l’istituto Gallo di Agrigento si collocano in una realtà a forte processo migratorio, cosa che ha condotto non solo alla partecipazione alla misura emergenziale ALI-MSNA VOLO I, ma a continuare il percorso intrapreso in modo da implementare l’attività già svolta per facilitare il processo di inclusione dei MSNA nel sistema scolastico.

Le istituzioni scolastiche, infatti, hanno piena consapevolezza della dimensione sempre crescente della presenza di MSNA e dei problemi attribuiti alla scarsa padronanza della lingua italiana, a culture non sempre comprensibili, a tradizioni diverse dalla cultura italiana.

Si rende, quindi, necessario, alla luce dell’esperienza maturata con "ALI-MSNA VOLO I", progettare e attivare interventi didattici personalizzati per il potenziamento delle competenze linguistiche già acquisite dai MSNA che siano funzionali sia all’integrazione nel sistema scolastico sia allo studio delle altre discipline scolastiche. 

In base all’esperienza maturata con il "Progetto ALI-MSNA VOLO I", si è evidenziato che gli aspetti legati alle conoscenze linguistiche determinano una grande variabilità tra i minori “discenti” in quanto gli stessi, pur condividendo la stessa conoscenza, mostrano un diverso grado di organizzazione della stessa. Pertanto, è necessario intervenire con interventi mirati e personalizzati per annullare il dislivello tra comprensione e produzione e consentire a tutti i MSNA coinvolti non solo di comprendere contenuti, ma di saperli anche produrre.

La Rete territoriale è composta dal C.P.I.A. di Agrigento (Istituto Capofila) e dall’IPSCEOA “Gallo” di Agrigento. Entrambe le istituzioni scolastiche hanno maturato grande esperienza in materia di inclusione degli alunni extracomunitari erogando servizi educativi e finalizzati alla crescita culturale e l’integrazione sociale. La rete attuerà l’intervento anche grazie alla collaborazione maturata negli anni con diversi centri e strutture e di prima accoglienza di minori stranieri non accompagnati.

La rete, anche grazie alle attività di tutoring, favorirà, oltre all’apprendimento personalizzato in relazione a quanto previsto dai PDP, la promozione di una maggiore comprensione del fenomeno migratorio e una maggiore promozione dei valori dell’accoglienza.

L’innovatività del progetto risiede proprio nella proposta di sistematizzare in un’unica regia partecipata itinerari di studio che possano favorire il successo formativo di questi particolari giovani fornendo loro la motivazione e gli strumenti per promuover una crescita personale e umana.  

Data la ristrettezza dei tempi non è stato possibile acquisire, entro la data di scadenza della presentazione della candidatura, le prescritte delibere autorizzative da parte degli Organi Collegiali ai fini della costituzione in rete, pertanto l’Atto costituivo della rete sarà trasmesso successivamente.

Attraverso il "Progetto ALI-MSNA", nel medio e nel lungo periodo, gli istituti appartenenti alla Rete si propongono di favorire l’acquisizione di competenze, intese come la capacità di esprimersi in modo corretto dal punto di vista linguistico, ma anche appropriato al contesto di situazione, coerente con i significati culturali veicolati dalla lingua, efficace e in grado di raggiungere i propri scopi. 
 

  • Istituto Professionale Servizi Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera, I.P.S.C.E.O.A. “N. Gallo", Agrigento (AG), Sicilia