imagine gessi colorati su lavagna

null Istituto Comprensivo Amerigo Vespucci - Vibo Valentia

Istituto Comprensivo Amerigo Vespucci - Vibo Valentia

Torna a Le Scuole

L’Istituto Comprensivo “Amerigo Vespucci” opera in un contesto sociale ad alto tasso di criminalità, povertà di reddito, a causa della dismissione di aziende industriali, che nel passato hanno rappresentato un’importante fonte di lavoro, per esclusione multifattoriale.

A Vibo Valentia - la Provincia più povera della Calabria e della Nazione secondo i dati ISTAT - l’inadeguatezza da parte delle infrastrutture presenti a soddisfare i bisogni e le richieste di spazi d’aggregazione, pone la scuola al centro dell’attenzione e la rende oggetto di molte aspettative da parte dell’utenza.

La scuola rappresenta il principale riferimento culturale e sociale, cui si affiancano solamente le attività delle Parrocchie e di alcune associazioni sportive locali. L’Istituto Comprensivo “Amerigo Vespucci”, essendo di per sé una scuola del territorio e nel territorio e avendo quindi una responsabilità nei confronti dell’intera comunità e del suo sviluppo e non solo verso l’utenza straniera, si pone l’obiettivo di rendere concreta la propria efficacia formativa integrandosi con il territorio attraverso forme di programmazione partecipata e di flessibilità organizzativa e didattica.

Pertanto, l’Istituto comprensivo ha scelto aderire al Progetto ALI al fine di favorire processi di inclusione dei MSNA nel territorio calabrese, attraverso l’arricchimento formativo - esperienziale di ogni persona neo approdata.

Nello specifico, il progetto punterà sui seguenti obiettivi: 

  • Favorire l’acquisizione di una piena consapevolezza della propria identità culturale attraverso il recupero e la valorizzazione di alcuni aspetti delle proprie tradizioni di provenienza 
  • Creare le condizioni per un dialogo che porti al confronto e al rispetto
  • Promuovere competenze relative ai linguaggi specifici delle varie discipline
  • Accrescere la disponibilità ad aiutare gli altri favorendone l’esplorazione e la scoperta
  • Riconoscere il valore di ogni persona
  • Costruire un contesto favorevole all’incontro con le altre culture e con le “storie” di ogni bambino/ragazzo
  • Aiutare gli alunni a sviluppare conoscenze, atteggiamenti, valori importanti per vivere in una società multietnica e multiculturale 
  • Favorire il passaggio graduale dalla lingua del Paese d'origine a quella italiana come L2
  • Utilizzare il processo di apprendimento della lingua italiana come mezzo di comunicazione, 
  • Organizzare laboratori di musica e arte per favorire percorsi interculturali per la conoscenza e la sensibilizzazione sulle culture altre
  • Sviluppare il pensiero creativo a partire dalle straordinarie possibilità che il linguaggio musicale offre: soprattutto il valore simbolico del suono e il suo rinviare ad altro, a qualcosa che la lingua parlata non può controllare
  • Sviluppare la musicalità di ciascuno e promuovere l’integrazione delle diverse componenti della personalità, da quella percettivo - motoria, a quella cognitiva, a quella affettivo - sociale

I benefici dell’intervento contribuiranno allo sviluppo di competenze comunicative, relazionali e civiche, garantiranno pari opportunità di successo formativo e favoriranno nuove forme di collaborazione e integrazione.
 

  • CPIA Stretto Tirreno – Ionio, Reggio Calabria (RC), Calabria
  • Istituto Comprensivo Statale “Manzoni – Augruso”, Lamezia Terme (CZ), Calabria
  • Istituto Comprensivo Statale “G. Sabatini”, Borgia (CZ), Calabria
  • Istituto Comprensivo Statale Mendicino, Mendicino (CS), Calabria
  • Istituto Comprensivo Statale Montalto Uffugo - Taverna, Montalto Uffugo (CS), Calabria
  • Istituto Comprensivo Statale “Vittorio Alfieri”, Crotone (KR), Calabria