imagine gessi colorati su lavagna

null Istituto Tecnico Economico “Raffaele Piria – Ferraris/Da Empoli” - Reggio Calabria

Istituto Tecnico Economico “Raffaele Piria – Ferraris/Da Empoli” - Reggio Calabria

Torna a Le Scuole

La presenza di stranieri sul territorio calabrese si caratterizza come fenomeno sociale poliedrico in continua evoluzione. Tuttavia, nonostante gli sforzi da parte dei coordinatori delle reti che si occupano dell’accoglienza dei profughi, spesso la scarsa offerta di servizi, le manchevoli prestazioni di welfare e, soprattutto, l’assenza di offerta di lavoro fanno sì che la Calabria sia considerata una tappa intermedia una sorta di “area di transito”, in attesa del trasferimento al Nord o in altro Paese europeo. Le Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado possono e devono rappresentare l'agente di inclusione sociale per l’affermazione dei diritti e dei doveri di ognuno. 

Occorre puntare sullo sviluppo delle capacità e del potenziale del minore, per aiutarlo a sviluppare la propria autonomia e il senso di responsabilità, per divenire un membro attivo della società. Per raggiungere tali obiettivi, è fondamentale che la scuola lavori in sinergia e in collaborazione con Enti, Associazioni, Centri sociali etc., attraverso la costituzione di reti di eccellenza, dove si possa favorire l’apprendimento della lingua italiana quale strumento indispensabile per l’inserimento sociale, condividendo l’analisi dei bisogni, la ricerca di strategie e lo scambio di buone prassi. 

Le misure inerenti il Progetto mirano a creare i presupposti determinanti ed essenziali affinché il MSNA possa essere inserito in un contesto scolastico/sociale con maggiori probabilità di successo formativo, riducendo in tal modo il rischio di dispersione scolastica e di possibili forme di devianza.

Attraverso la partecipazione al progetto ALI, l’ITE “Raffele Piria - Ferraris/Da Empoli” mira a misurare l’efficacia di interventi che possano rappresentare esempi di “buone pratiche” per divenire prassi consolidate a favore dei minori stranieri non accompagnati. 

Nello specifico, la finalità del Progetto risponde, in un’ottica ampia, alla richiesta di accoglienza, formazione, sviluppo e progresso della persona, declinata in obiettivi educativi generali e specifici, quali:  

  • Opportunità di soddisfare i bisogni primari, riguardanti la salute, la cura della persona, secondo un’ottica proiettata verso l’autonomia del soggetto
  •  Superamento del disagio relazionale al fine di acquisire e valorizzare le proprie abilità e competenze
  •  Facilitare l’apprendimento della seconda lingua per comunicare in modo efficace in situazioni e in contesti quotidiani diversi
  • Favorire la socializzazione, la collaborazione, l’aiuto e il rispetto reciproco e quindi la costruzione di significativi rapporti di conoscenza e amicizia
     
  • Istituto Tecnico Industriale “Panella -Vallauri”, Reggio Calabria
  • CPIA Stretto Tirreno –Jonio, Reggio Calabria 
  • Cooperativa Sociale Pathos, Caulonia (RC)
  • Associazione Arci, Reggio Calabria 
  • Alleanze Educative, Reggio Calabria
  • CARITAS - Reggio Calabria, Reggio Calabria 
  • Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII - Reggio Calabria 
  • MO.CI (Movimento Cooperazione Internazionale), Reggio Calabria 
  • Comune di Benestare, Benestare (RC)

I numeri della scuola

46

Alunni Coinvolti

5

Alunni tra 7-15 anni

9

Alunni tra 16-17 anni

60

MSNA

360

Ore di Italbase

240

Ore di Alfabetizzazione

5

Mediatori coinvolti

24

Alunni coinvolti

I numeri del Progetto ALI 1° Volo

24

Alunni coinvolti

18

Docenti coinvolti

5

Mediatori coinvolti

240

Ore di Alfabetizzazione

360

Ore di Italbase