PROGETTO ALI

Il progetto ALI

Da diversi anni, all’interno dei flussi migratori si evidenzia una presenza significativa di Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA).

Il Ministero dell’Istruzione, al fine di rispondere efficacemente alle esigenze di contesto rientranti nella situazione di emergenza prevista dal Fondo Asilo, Migrazione ed Integrazione (FAMI), ha presentato alla Commissione Europea - Direzione Generale Migrazione ed Affari interni (DG Home) la proposta progettuale “Alfabetizzazione Linguistica e Accesso all’Istruzione per MSNA – ALI MSNA 1° Volo e 2° Volo”, per rafforzare il sistema di accoglienza dei MSNA e favorire un loro più rapido ed efficace inserimento nel sistema scolastico.

Il progetto si articola in varie fasi che consentono, da un lato di avere elementi di conoscenza più approfonditi in merito alla condizione dei MSNA nel periodo che precede l’ingresso nel percorso scolastico e, dall’altro, di sviluppare azioni concrete in grado di migliorare i processi di integrazione, per favorire condizioni di migliore apprendimento sin dal momento dell’arrivo in Italia.

In particolare, nella prima fase del progetto, “ALI MSNA 1° Volo”, conclusasi a dicembre 2021, sono stati promossi interventi di formazione con l’obiettivo di facilitare l’integrazione dei Minori Stranieri Non Accompagnati, attraverso azioni e strumenti finalizzati ad un processo di accompagnamento guidato dei minori verso l'alfabetizzazione e l'acquisizione di conoscenze linguistiche, sociali e civiche, anche grazie al supporto di una piattaforma e-learning. 

La seconda fase del progetto “ALI MSNA 2° Volo”, attualmente in corso di realizzazione, si propone di garantire l’adozione di misure di supporto e sostegno ai percorsi di apprendimento dei Minori Stranieri Non Accompagnati attraverso la predisposizione di Piani Didattici Personalizzati (PDP) funzionali all’integrazione nel sistema scolastico dei MSNA presenti sul territorio italiano e interventi di potenziamento delle competenze linguistiche e affiancamento nello studio delle altre discipline scolastiche.

Azioni progettuali previste da ALI 1

Il progetto si articola in diverse attività:

  • percorsi individualizzati di alfabetizzazione di base
  • percorsi individualizzati di apprendimento dell’italiano (Italbase), finalizzati all'apprendimento delle nozioni di base della lingua italiana per alunni con background migratorio
  • percorsi di classe per l’apprendimento dell’italiano L2 (Italstudio)
  • percorsi di classe per l’approfondimento di nozioni civiche e sociali volte a favorire l’inserimento del minore nel contesto sociale italiano

Azioni progettuali previste da ALI 2

Il progetto si articola nelle seguenti attività:

  • Predisposizione di Piani Didattici Personalizzati (PDP) sulla base della valutazione dei bisogni formativi individuali 
  • Attività formative per lo sviluppo delle competenze linguistiche 
  • Attività di affiancamento nell’apprendimento di tutte le discipline scolastiche
  • Attività di tutoring attraverso il supporto di tutor/mediatori 

Gruppo di coordinamento

Il coordinamento generale del progetto è affidato ad un Gruppo di Coordinamento individuato a livello nazionale, composto dai principali attori istituzionali competenti in materia di immigrazione e di integrazione di Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA), il Ministero dell’Interno, il Ministero del Lavoro e ANCI, oltre al Ministero dell’Istruzione.

101

Istituzioni pubbliche locali rappresentanti

789

Mediatori culturali coinvolti